Didattica
TA KIMIKA
Spunti di chimica
Note sul copyright F.A.Q. L'autore Ringraziamenti Statistiche


"Tà kimiká" è un nome di fantasia costruito prendendo ispirazione da una forma grammaticale del greco: "tà kalá(**)", che significa "le cose belle, piacevoli". Così "tà kimiká" sta a significare "le cose chimiche", ovvero cose (argomenti) che hanno a che fare con la chimica, perché è di questa scienza che si parla in queste pagine. Accenti a parte, in greco questo nome di fantasia risulterebbe scritto così: τα κιμικα. Ma scrivendo le lettere greche in maiuscolo, si ha una grafia che curiosamente è perfettamente leggibile anche interpretando i caratteri secondo l'alfabeto latino.

LABORATORIO
ESERCIZI RISOLTI
QUIZ
CRUCIVERBA
APPROFONDIMENTI
DATA BASE
GALLERIA
DELLE SOSTANZE
Legge di Murphy
Immagine

Inoltre nel nome scelto c'è anche insita l'idea di non presentare argomenti in qualche modo tutti collegati da un filo conduttore, se non quello - banale - di rientrare tutti in ambito di chimica. Li si prenda dunque come spunti di approfondimento, senza cercare di inserirli all'interno di un programma organizzato e completo.

Questa sezione è rivolta agli studenti e in generale a tutte le persone curiose. E' infatti la curiosità uno degli stimoli più potenti per, usando un modo di dire di Piero Angela, "accendere" e tenere acceso a lungo il proprio cervello e, perché no, stimolare anche quello degli altri! Essere curiosi significa cercare una giustificazione di ciò che si osserva, approfondire o studiare un argomento perché ci si è posti dei "perché", vuol dire avere il continuo desiderio di imparare cose nuove, di utilizzare il proprio bagaglio di conoscenze in modo costruttivo ed essere continuamente impegnati a ragionare, facendo un'operazione importantissima: collegare tra loro gli argomenti sia di una stessa materia sia di materie diverse.

Non va mai dimenticato infatti che la natura "non funziona" in modo semplice e per questo non è salutare avere il cervello diviso in compartimenti stagni! Sembra poi quasi superfluo aggiungere che moltissimi esperimenti e tantissime scoperte sono proprio il frutto del fatto che qualcuno, più curioso oltre che più intelligente degli altri, si è posto dei perché e poi si è dato da fare per dar loro una risposta, qualche volta trovandola, altre volte no.


Articolo al nominativo neutro plurale + nominativo neutro plurale dell'aggettivo kalós=bello X